La nostra scuola

Il Liceo Artistico Sabatini – Menna, Istituzione Scolastica con oltre 60 anni di storia, consapevole che una eccellente formazione è alla base di un percorso personale e professionale di successo, ha saputo crescere e rinnovarsi, per offrire un contesto di apprendimento ricco e motivante, aperto all’innovazione culturale, allo studio approfondito della storia dell’arte, dei diversi linguaggi artistici e della comunicazione, anche multimediale, che connotano la realtà contemporanea. Dopo un biennio  comune, il Liceo offre la possibilità di iscriversi ad uno dei sette indirizzi di studio attivi:
Arti Figurative, Architettura e Ambiente, Audiovisivo e Multimediale, Grafica, Design Ceramico, Scenografia e lo Sperimentale “Teatro”, autorizzato, per la prima volta in Italia, con D.M. 540/2019, in convenzione con l’Accademia Nazionale d’Arte  Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma. L’approfondimento della lingua inglese, anche attraverso scambi a livello Europeo ed Internazionali; i percorsi PCTO, in connessione con la realtà economica, culturale e professionale; convenzioni con Scuole, Università, Accademie, Fondazioni, Associazioni, Enti pubblici e professionali; l’educazione alla legalità, alla autonomia, alla creatività, completano una azione complessiva tesa a fornire agli alunni le conoscenze, le competenze e abilità, necessarie per l’accesso a tutte le Università pubbliche e private, alle Accademie ed al Mondo del Lavoro.
Tra le attività richiamate si evidenziano alcune delle azioni di alto spessore formativo e culturale che il Liceo Artistico ha avviato e che sono evidenziate anche nel PTOF di scuola:

A. Progetti Europei e Internazionali:
Convenzione in atto con IL MOSCOW ART LYCEUM MOSCA (RUSSIA) per scambio e
realizzazione attività progettuali comuni.
ERASMUS PROGRAMME – “URBES: Urban Regeneration and Best Energy Saving for our
Cities” – Strategic Partnerships for school education of ERASMUS+ Programme. In rete con scuole della TURCHIA, GRECIA e ROMANIA Mobilità Staff della scuola per l’apprendimento individuale che coinvolge Docenti e ATA B. Rete con i Licei Artistici:
Il Liceo Artistico di Salerno è componente del Comitato Tecnico Scientifico della Rete Nazionale dei Licei Artistici Italiani ed è il liceo capofila della Rete Campana dei Licei Artistici, con i quali condivide attività progettuali, mostre, concorsi, incontri e percorsi formativi.

FINALITA’ DEL LICEO ARTISTICO (D.M. 89/2010)
Il percorso del liceo artistico è indirizzato allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica. Favorisce l’acquisizione dei metodi specifici della ricerca e della produzione artistica e la padronanza dei linguaggi e delle tecniche relative. Fornisce allo studente gli strumenti necessari per conoscere il patrimonio artistico nel suo contesto storico e culturale e per coglierne appieno la presenza e il valore nella società odierna. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per dare espressione alla propria creatività e capacità progettuale nell’ambito delle arti.

I NOSTRI INDIRIZZI DI STUDIO
ARTI FIGURATIVE (Arte del plastico- pittorico)

Codice Esame di Stato LIC6
Finalità

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:
1. aver approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi della forma grafica, pittorica e/o scultorea nei suoi aspetti espressivi e comunicativi e acquisito la consapevolezza dei relativi andamenti storici e concettuali;
2. conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva;
3. saper individuare le interazioni delle forme pittoriche e/o scultoree con il contesto
architettonico, urbano e paesaggistico;
4. conoscere e applicare i processi progettuali e operativi e utilizzare in modo  appropriato le diverse tecniche della figurazione bidimensionale e/o tridimensionale, anche in funzione della necessaria contaminazione tra le tradizionali specificazioni disciplinari (comprese le nuove tecnologie);
5. conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali dell’arte moderna e
contemporanea e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica;
6. conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma grafica, pittorica e scultorea.

ARCHITETTURA E AMBIENTE
Codice Esame di Stato LI05
Finalità
Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:
1. conoscere gli elementi costitutivi dell’architettura a partire dagli aspetti funzionali, estetici e dalle logiche costruttive fondamentali;
7. avere acquisito una chiara metodologia progettuale applicata alle diverse fasi da sviluppare (dalle ipotesi iniziali al disegno esecutivo) e una appropriata conoscenza dei codici geometrici come metodo di rappresentazione;
8. conoscere la storia dell’architettura, con particolare riferimento all’architettura moderna e alle problematiche urbanistiche connesse, come fondamento della progettazione;
9. avere acquisito la consapevolezza della relazione esistente tra il progetto e il contesto storico, sociale, ambientale e la specificità del territorio nel quale si colloca;
10. acquisire la conoscenza e l’esperienza del rilievo e della restituzione grafica e tridimensionale degli elementi dell’architettura;
11. saper usare le tecnologie informatiche in funzione della visualizzazione e della definizione grafico-tridimensionale del progetto;
12. conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma.

DESIGN (Arte della Ceramica)
Codice Esame di Stato LI C9
Finalità
Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:
1. conoscere gli elementi costitutivi dei codici dei linguaggi grafici, progettuali e della forma;
13. avere consapevolezza delle radici storiche, delle linee di sviluppo e delle diverse strategie espressive proprie dei vari ambiti del design e delle arti applicate tradizionali;
14. saper individuare le corrette procedure di approccio nel rapporto progetto – funzionalità – contesto, nelle diverse finalità relative a beni, servizi e produzione;
15. saper identificare e usare tecniche e tecnologie adeguate alla definizione del progetto grafico, del prototipo e del modello tridimensionale;
16. conoscere il patrimonio culturale e tecnico delle arti applicate;
17. conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma.

AUDIOVISIVO E MULTIMEDIALE
Codice Esame di Stato LI07
Finalità
Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:
1. avere approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi dei linguaggi audiovisivi e multimediali negli aspetti espressivi e comunicativi, avere consapevolezza dei fondamenti storici e concettuali;
18. conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali delle opere audiovisive contemporanee e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica;
19. conoscere e applicare le tecniche adeguate nei processi operativi, avere capacità procedurali in funzione della contaminazione tra le tradizionali specificazioni disciplinari;
20. conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione
dell’immagine.

GRAFICA
Codice Esame di Stato LI10
Finalità
Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:
1. conoscere gli elementi costitutivi dei codici dei linguaggi progettuali e grafici;
21. avere consapevolezza delle radici storiche e delle linee di sviluppo nei vari ambiti della produzione grafica e pubblicitaria;
22. conoscere e applicare le tecniche grafico-pittoriche e informatiche adeguate nei processi operativi;
23. saper individuare le corrette procedure di approccio nel rapporto progetto- prodotto- contesto, nelle diverse funzioni relative alla comunicazione visiva e editoriale;
24. saper identificare e usare tecniche e tecnologie adeguate alla progettazione e produzione grafica;
25. conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma.

SCENOGRAFIA
Codice Esame di Stato LI08
Finalità

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:
1. conoscere gli elementi costitutivi dell’allestimento scenico, dello spettacolo, del teatro e del cinema;
2. avere consapevolezza delle radici storiche e delle linee di sviluppo nei vari ambiti della progettazione e della realizzazione scenografica;
3. saper individuare le corrette procedure di approccio nel rapporto spazio scenico-testo-regia, nelle diverse funzioni relative a beni, servizi e produzione;
4. saper identificare e usare tecniche e tecnologie adeguate alla definizione del progetto e alla realizzazione degli elementi scenici;
5. saper individuare le interazioni tra la scenografia e l’allestimento di spazi finalizzati
all’esposizione (culturali, museali, ecc);
6. conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione dello spazio scenico.

SPERIMENTAZIONE TEATRO (D.M. 540 / 2019)
Codice Esame di Stato LIT1
Finalità
Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:
1. essere in grado di riconoscere gli elementi costitutivi dello spettacolo teatrale e la loro funzione nei diversi generi;
2. essere in grado di progettare in modo coerente un piano di regia di un testo teatrale e di gestire autonomamente il percorso di “messa in scena” dell’opera, coordinando le operazioni implicate nel passaggio dalla pagina scritta alla rappresentazione sul palcoscenico;
3. avere padronanza della storia del teatro sia in relazione alla funzione sociale e al contesto storico sia rispetto all’analisi della produzione teatrale di ogni epoca, cogliendone la relazione con gli altri linguaggi artistici contemporanei;
4. essere in grado di interpretare un testo teatrale come esercizio continuo della “pratica” artistica e della propria creatività, avendo acquisito consapevolezza dei propri riferimenti culturali, teorici e stilistici;
5. avere acquisito padronanza, per averli sperimentati direttamente durante il percorso triennale, dei propri mezzi espressivi quali il corpo/movimento e la voce/parola;
6. essere in grado di riconoscere i principali modelli e strutture della drammaturgia, le forme dell’organizzazione teatrale affermatesi nella storia e le relative forme dello spazio scenico;
7. essere in grado di progettare lo spazio scenico entro cui si svolge la  rappresentazione, sovrintendendo alla sua restituzione grafica e geometrica e alla realizzazione delle forme pittoriche, plastiche ed architettoniche.

I nostri indirizzi di studio
  • Architettura e Ambiente
  • Arti Figurative
  • Audiovisivo e Multimediale
  • Design
  • Grafica
  • Scenografia
  • Sperimentale Teatro
Alcune foto della nostra scuola

I nostri prossimi eventi